logo

XVIII° Indagine R.C. Auto di Modena e Provincia.

Nel 2017, rivedendo la modalità di rilevazione, abbiamo deciso di eseguire il XVIII° monitoraggio sui premi assicurativi R.C. Auto di Modena e Provincia, aggiornando i profili e monitorando solo i contratti stipulati on-line.

Permangono le motivazioni per cui effettuiamo la ricerca, fornire ai cittadini-consumatori modenesi elementi di informazione, comparazione e valutazione sul livello dei prezzi del R.C.A. su un canale di vendita (on-line) che copre il 5,3 % della raccolta premi, visto che continuano ad esserci aspetti critici ai danni dei consumatori-assicurati.

Nel mercato delle assicurazioni riguardanti la responsabilità civile per la circolazione di autoveicoli, si osserva come il premio medio in Italia continua ad essere più elevato di quello pagato in altri paesi europei.

Vogliamo porre l’attenzione sull’elevato numero di veicoli che circolano ancora sprovvisti di assicurazione, che denota la drammaticità degli effetti della crisi economica in atto. La questione è complessa ed è il frutto, forse, anche della scarsa concorrenza delle imprese, anche se, con i contratti stipulati on-line, la rilevazione evidenzia dei valori dei premi assicurativi molti diversi e articolati.

I dati diffusi dall’ANIA indicano che nel nostro Paese circolano circa 2,9 milioni di veicoli senza alcuna assicurazione, in diminuzione rispetto al 2015. Potrebbe avere contribuito a tale riduzione il processo di dematerializzazione del contrassegno di assicurazione, entrato in vigore nell’ottobre 2015, che ha cominciato a produrre i suoi maggiori effetti proprio nel corso del 2016 e che permette di verificare la regolarità della copertura assicurativa dei veicoli in modo automatico direttamente dalle Forze dell’Ordine su strada.

Inoltre rileviamo che l’abolizione delle clausole di tacito rinnovo nei contratti R.C.A. e la permanenza del periodo di 15 giorni di tolleranza, ha reso più facile cambiare la compagnia per la copertura assicurativa della propria auto, in quanto i contratti si risolvono automaticamente alla loro scadenza naturale e viene meno, pertanto, l’obbligo per l’assicurato di inviare alla compagnia la disdetta contrattuale.

Il XVIII° monitoraggio dei premi R.C.A. della provincia di Modena è stato fatto nel mese di maggio 2017 e sono state rilevate 12 compagnie assicurative con vendita diretta su proprio sito e 6 siti comparativi.

I profili utenti tipo, presi a campione, sono stati 10, utilizzando un parco auto modenese affinché si possa rappresentare, al meglio ed in maniera scientifica, l’assicurato-tipo modenese.

L’indagine che presentiamo, evidenzia che tramite questo canale di vendita, ci sono sostanziali differenze di prezzi praticati ai vari profili. E prendendo il premio medio per tutte le compagnie campionate, si passa da un meno 34,2% rispetto al premio medio al più 60,8% rispetto al premio medio. Federconsumatori con tale monitoraggio vuole indurre il consumatore a ricercare scrupolosamente, qualora intende stipulare un contratto tramite il canale on-line, quale compagnia assicuratrice riesce a parità di condizione a vendergli una polizza assicurative R.C.A. al minore prezzo.

In allegato pubblichiamo il XVIII° monitoraggio.

Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. Ripartizione 2015.

Maurizio Guidotto

Presidente Federconsumatori Modena

File allegati

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]