logo

IL BILANCIO FAMILIARE: COME GESTIRE AL MEGLIO ENTRATE E USCITE

Tenere sotto controllo entrate e uscite è di vitale importanza per garantire la salute del bilancio familiare. Monitorare le spese giornaliere aiuta infatti a gestire i propri soldi in maniera oculata, così da capire meglio quando è possibile regalarsi un acquisto speciale e magari anche superfluo e quando è invece opportuno risparmiare per poter gestire gli imprevisti futuri. Si deve considerare il nucleo familiare come un’azienda a tutti gli effetti, con delle entrate (sempre meno) e delle uscite (sempre di più), quindi coloro che reggono le redini della famiglia devono essere davvero bravi a far quadrare i conti. Per tenere realmente la contabilità della propria famiglia bisogna crearsi un vero e proprio libro contabile. Nonostante il termine potrebbe sembrare più da commercialista, si tratta in realtà di un semplice supporto dove segnare le entrate e le uscite: i più esperti in campo informatico potrebbero creasi un foglio di calcolo tipo excel o scaricarsi un’apposita app (oggi ve ne sono tante piuttosto semplici), mentre i più “tradizionalisti” potrebbero usare anche un semplice quaderno dove annotare tutte le spese. Nel creare il libro contabile della propria famiglia, bisogna partire da due elementi fondamentali: le entrate e le uscite. La sezione delle entrate costituisce il più delle volte una voce fissa, sopratutto nei casi dei dipendenti con stipendio, quindi è molto semplice da realizzare. La vera sfida è creare la pagina dedicata alle uscite, perché racchiude tantissime voci.

Dato che non è semplice riuscire ad individuare tutte le spese che una famiglia deve affrontare, di seguito vi forniremo un elenco come punto di partenza:

  • affitto o mutuo casa;

  • bollette (corrente elettrica, gas, acqua, ecc.);

  • automobile (RC Auto, costo carburante, manutenzione);

  • beni di prima necessità (alimentari e prodotti per la casa);

  • vestiario;

  • spese sanitarie;

  • vacanze;

  • hobby;

  • divertimento;

  • arredamento.

Lo smartphone è un valido dispositivo che, tra le altre funzioni, può aiutare le famiglie nella gestione della contabilità familiare. Esistono infatti diverse app per tenere sotto controllo le spese in modo pratico, facile e veloce. Attraverso queste applicazioni è possibile quindi registrare e monitorare i costi delle bollette e ogni tipologia di spesa inerente il ménage familiare, arrivando anche a risparmiare qualcosa.

Pamela Bussetti

Progetto l.r. 4/2017 annualità 2019

File allegati

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]